Suo malgrado, Microsoft non è mai stata famosa per la qualità dei suoi prodotti e per la carica innovativa delle sue iniziative e tecnologie. Evidentemente la casa di Redmond si è stufata di questa sua "etichetta" e ha deciso di abbracciare le nuove tecnologie del web (dopo che Bill Gates, negli anni '90, ne aveva pesantemente sottovalutato l'importanza – da lì il ritardo "genetico" dei browser targati Microsoft) e in particolare di credere e promuovere HTML5.

Windows 8

Partiamo da Windows 8. La novità a dir poco eclatante di questa nuova versione del sistema operativo più diffuso del mondo è che è possibile creare applicazioni native (".exe") usando JavaScript, HTML e CSS. Sì, avete letto bene: basta Visual Basic e altre simpatiche amenità, da oggi (domani…) sarà possibile scrivere e distribuire applicazioni native Windows creandole come web applications. Beh, un bel salto, non c'è che dire – e sopratutto un bel risultato per HTML5 e tutte le nuove tecnologie web!

IE10

Ovviamente tutto questo è possibile grazie al fatto che il "cuore" del sistema operativo è oggi un browser che si è lasciato alle spalle tutti i problemi dei suoi predecessori (in particolare dell'odioso trisavolo IE6) per diventare un motore HTML5 a tutti gli effetti, capace di eseguire web apps e il più avanzato JavaScript in maniera eccellente e mettendo a disposizione dei web developer le più importanti e utili API di sistema.

In particolare, ecco le novità principali di IE10 in ambito HTML5:

  • CSS Transforms e Transitions: trasformazioni 2D e 3D funzionano alla grande, filano liscio e probabilmente sfruttano l'accelerazione hardware della GPU
  • CSS Animations: anche questo ambito un tempo regno incontrastato di WebKit sono eseguite molto bene. Basta allora un "search & replace" nel nostro CSS di -webkit con -ms per averle funzionanti anche su IE10
  • CSS3 Shadows: finalmente! Sia le ombre per i testi che per i box funzionano
  • CSS3 Gradients: supporto completo della sintassi WebKit / Mozilla per sfumature radiali ed ellittiche

E questo non è che l'inizio! Anzi, a dirla tutta la cosa bella di questa nuova release è che Microsoft ha cercato di inserire il minor numero di specifiche proprietarie, "limitandosi" (si fa per dire vista la ricchezza di HTML5) ad implementare e rispettare lo standard. Ed è proprio questo che rende IE10 un ottimo browser, e sopratutto il cuore della rivoluzione HTML5 di Microsoft!

E allora che aspettiamo? Il test drive è pronto, IE10 eccolo qua: http://ie.microsoft.com/testdrive/