I video rappresentano spesso un corpo estraneo nel web: fino all'avvento di HTML5 (e molto di frequente ancora oggi) vengono semplicemente "incastonati" in una pagina web essendo fruibili solo grazie a dei player esterni che parlano poco o niente con il resto della pagina rendendo dunque impossibile aggiungere non solo interattività ma anche dialogo con il DOM e semantica ad un contenuto multimediale che potrebbe invece arricchire moltissimo la nostra esperienza di navigazione.

Nel nome di HTML5, Mozilla ha detto "basta!". E' nato così il progetto Web Made Movies: sotto questo nome si cela lo sforzo di raggruppare i migliori web developer e i più aperti filmmakers per creare insieme un vero standard aperto che consenta di trattare i video sulle pagine web non più come uno schermo televisivo ma come del contenuto vivo e organico con il resto del documento. Il gruppo si propone di seguire, lanciare e far crescere validi progetti e di organizzare eventi a cui possono partecipare tutte le figure interessate: uno dei più recenti appuntamenti è stato il Buttercamp conclusosi da pochi giorni a New York.

Il progetto più famoso e popolare nato da questa iniziativa di Mozilla è popcorn.js, la migliore libreria attualmente disponibile sul web per gestire il tag <video> HTML5 e coordinarlo con il resto della pagina.

Non a caso, l'obietto del gruppo è proprio quello di creare e sviluppare progetti e idee che possano rendere il video un elemento utilizzabile come tutti gli altri componenti del DOM, consentendo ad esempio di sincronizzare altri pezzi della pagina (una mappa, una lista di immagini o una didascalia) con momenti del video.

Nel blog dell'iniziativa vedrete un utilizzo davvero bello di popcorn.js: allo scorrere di immagini e suoni in un video un div laterale si animerà della Google Map con l'indicazione della location dove è stata girata la scena mostrata, del link al profilo Twitter del personaggio visibile nel video e di altri contenuti semanticamente e concettualmente legati alle scene mostrate.

Chiunque è interessato a migliorare la qualità dell'interazione dei vari media sulle proprie pagine o più in generale a partecipare alla nascita del web di domani non può non far parte di questo gruppo, seguendone da vicino le gesta. Il blog ufficiale è http://webmademovies.org mentre la pagina del progetto su Mozilla è https://drumbeat.org/en-US/projects/webmademovies