Continuano ad agitarsi le acque di HTML 5…ed iniziano ad arrivare anche i primi ambienti di sviluppo interamente dedicati a questo nuovo standard…e chi lo propone tra l’altro è uno dei giganti del mondo informatico e cioè IBM.

Ma andiamo con ordine…

Uno dei “limiti” che personalmente ho riscontrato sino ad oggi per la diffusione di HTML 5 è proprio l’assenza di ambienti di sviluppo dedicati che consentano facilmente ai web designer di mettere al mondo "nuove creature" per mezzo di strumenti pratici e comodi cosi come ad oggi fanno gli sviluppatori Flash o Silverlight…forse IBM avrà pensato la stessa cosa (dovrei forse lavorare anch’io in IBM?? :D) e quindi ha tirato fuori dal cilindro proprio uno strumento che consente di lavorare alle interfacce web HTML 5 con la praticità e la facilità degli ambienti di sviluppo più evoluti (drag & drop based!)…tutto ciò grazie a Maqetta.

Maqetta (traduzione di “modello” in spagnolo) è stato rilasciato all’evento “WebSphere Impact 2011”, e si propone quindi come un tool visuale per la creazione di pagine web HTML 5, ed è stato rilasciato sotto licenza Open Source dopo esser stato donato alla Dojo Foundation.

Attualmente il progetto è pubblicato come Release Preview 1, e gli attuali punti di forza del prodotto sono:

  • Maqetta è rilasciato sotto una licenza Open Source e realizzato con tecnologie open standard, ed è quindi possibile scaricare il sorgente ed installarlo sui propri server;
  • Maqetta è una web application, e quindi gira su browser (recenti ovviamente, ma in compenso senza bisogno di alcun plugin);
  • Maqetta è un ambiente di sviluppo interamente WYSIWYG;
  • Maqetta consente di lavorare simultaneamente a più utenti sull’editing delle pagine;
  • Maqetta consente di esportare i sorgenti generati dalle pagine (anche direttamente su Eclipse), che risultano essere cross-browser (con ovvie eccezioni per  MS Internet Explorer…);
  • Maqetta possiede un editor di pagine visuale e l’utilizzo di widget (Dojo, jQuery UI, etc…) per uno sviluppo rapido;
  • Maqetta porta con se un Theme Editor ed un profondo sostegno alla progettazione dei CSS;
  • Maqetta  (per le pagine HTML che utilizzano la libreria widget Dijit) fornisce un tema "schizzo" che permette agli autori di creare mockup con un look “disegnato a mano”;
  • Maqetta consente di gestire “a stati” la nostra applicazione;
  • Maqetta consente di supportare le librerie javascript che si desiderano;
  • Maqetta consente di sviluppare interfacce per il Mobile (funzionalità particolarmente interessante a mio avviso…);
  • Maqetta è appena nato…ed ha un corposo elenco di caratteristiche di implementazioni future davvero niente male!
 

Ovviamente nell’elenco abbiamo accennato alle caratteristiche generali del prodotto, che si presenta però come un ottimo inizio di un solido supporto per i designer che vogliono progettare il futuro…ehm…che vogliono progettare HTML 5!

Spero che lo spunto offerto abbia fatto scaturire in Voi un pizzico di curiosità e Vi invito quindi ad approfondire il tutto direttamente sul sito http://maqetta.org

Alla prossima…
Francesco Sciuti

 

The following two tabs change content below.

Francesco Sciuti

Freelance a Vroom Agency
Amante dello sviluppo web, della grafica 3d e della buona musica (che non guasta mai!), 'web developpa' tutto il giorno...e prova a trovare sempre il bandolo della matassa in questo allegro ma sconfinato mondo.

//life motto
if(sad() === true) {
    sad().stop();
    beAwesome();
}