Approcciarsi per la prima volta ai canvas HTML5 potrebbe risultare abbastanza ostico. Una valida alternativa è sicuramente l'uso di un framework di sviluppo, che aiuti con una sintassi e codice più semplice, ad un developing più veloce e snello. In questo articolo analizzeremo alcuni tra i più famosi framework in circolazione, per iniziare da subito (o quasi)  a programmare con i nuovissimi canvas!. 

– Il "re" Processing.js 

Processing.js  è sicuramente uno dei re dei framework canvas per html5. Permette di creare praticamente di tutto. Dispone di  un'ottima e completa documentazione utile ai novizi e ai più esperti. La sintassi non risulta particolarmente complessa, ed è uno dei pochi framework html5 canvas che permette un "fast start" per chi volesse iniziare la programmazione canvas.

Visita il sito processing.js

– jCotton

 jcotton 

Questo framework è stata una piacevole sorpresa, devo dire che a differenza di "voci" circolanti in tutto il web, jcotton si è rivelato il più facile da usare. Purtroppo però non pienamente compatibile con IE (per ora), anche se a livello "base" ovvero canvas di basso profilo può essere usato senza grossi problemi. Per animazioni e progetti più complessi risulta sicuramente sconsigliabile rtispetto ai suoi concorrenti.

Per avere compatibilità con Ie8 potreste provare questo tool, (che non ho testato), sembra che risolva qualcosa: ExCanvasIE

Visita il sito jcotton.js

– Paper.js

   paper canvas   

Paper è forse il framework più arduo da apprendere, ma che permette, una volta studiato di avere il maggiore risultato. Una potente gestione da tastiera, geometria vettoriale e molto altro fanno di Paper uno dei framework più completi (insieme a Processing).

Visita il sito paper.js

-Xc.js

     xc canvas tool     

Un buon framework, con una documentazione molto attiva ed esempi alla portata di tutti. Buona anche la facilità d'uso. Risulta un pò "stretto" per progetti molto ampi e complessi. Insomma un solida "via di mezzo" molto valida.

Visita il sito xc.js

– Adobe Edge

       adobe edge       

Come sempre Adobe sforna un ottimo prodotto, sicuramente da provare ma che, dato il "solito" prezzo Adobe davvero alto risulta poco accessibile a tutti. La documentazione non è molto vasta. Personalmente mi sento di sconsigliarlo, esistono altre validissime alternative (processing in primis).

Visita il sito adobe edge

Il vincitore?

Il vincitore obbligato risulta essere sicuramente processing, per rapporto semplicità, documentazione ed estensione. Adatto anche a progetti "imponenti" possiede anche un start up molto rapido e una curva di apprendimento molto ampia. Tuttavia mi sento di consigliare, per progetti più "blandi" anche jCotton e Xc, entrambi una piacevole sorpresa, davvero facili da usare e con una buona documentazione e how-to. 

Spero vi sia utile, a presto!

Riccardo Mel.

The following two tabs change content below.

Riccardo Mel