Chissà quante volte ci sarà venuta voglia di fare a pezzi il nostro computer o un sito che non fa quello che gli chiediamo. Oggi, grazie a Mr. doob, possiamo iniziare a farlo con Google. In questo fantastico esperimento vedremo come distruggere la homepage di Google – lasciandone inalterato il funzionamento.

 

Come possiamo vedere dall'immagine qui sopra la homepage di Google viene "distrutta" in tanti pezzi dotati di una gravità e fisica propria (da qui il nome di "Google Gravity"). Una volta che tutti i pezzi sono caduti a "terra" (cioè al fondo della pagina nel nostro browser) possiamo usare il mouse per spostarli, muoverli, farli sbattere uno contro l'altro e giocarci.

La cosa bellissima di tutto ciò è che – grazie alla potenza di HTML5 e di http://box2d-js.sourceforge.net/ – il tutto continua a funzionare: anche se sbattachiata qua e là, ad esempio, il campo di ricerca è sempre un campo di ricerca e inserendo una query e premendo sul tasto "Cerca" (se lo ritroviamo nella catasta di detriti…) si va alla pagina dei risultati su Google.

Fantastico, vero? http://mrdoob.com/92/Google_Gravity_HTML5